LA DOMENICA...

da web master  -  15 Aprile 2015, 13:26

Le messe festive seguono il seguente orario
Sabato alle 18.00 a Preore
Domenica alle 8.00 e 10.30 a Tione
alle 9.00 a Saone
alle 18.00 a Zuclo
 
  • Martedì alle 20.30 incontro del Gruppo Caritas presso l’oratorio.
  • Visto il periodo che stiamo vivendo e che ci impedisce tante cose, se qualche anziano o ammalato desidera ricevere la Comunione in casa, è pregato di segnalarlo a Don Fernando che provvederà alla visita in casa.
  • Domenica prossima, alle ore 15.00 ci sarà la messa di Prima Comunione. Alla Messa parteciperanno solo le famiglie dei bambini/e.

 

 

IL PENSIERO DELLA SETTIMANA

Se nutro odio nei confronti degli altri, sarò odiato a mia volta e soffrirò. Se, al contrario, nutro amore e compassione, un giorno o l’altro ne trarrò beneficio. (…)

La base di ogni insegnamento morale dovrebbe essere non rispondere agli attacchi. Certo, compassione e tolleranza non sono che parole. E le parole in se stesse non hanno alcuna forza. La nostra prima reazione è quella di replicare, di reagire, talvolta anche di vendicarci, e ciò conduce solo ad altre sofferenze. Per questo il buddhismo dice sempre: sperimentate la quiete. Provate almeno una volta. La meditazione può aiutarvi a scoprire in voi la tolleranza. Quando l’avrete praticata, vi accorgerete di poterne trarre beneficio. E così, grazie al vostro esempio, potrete estenderla intorno a voi. (Dalai Lama)

 

Queste parole del Dalai Lama sulla tolleranza, la compassione, la rinuncia alla vendetta e perfino l’amore verso il nemico potrebbero benissimo essere degli insegnamenti cristiani. Il Dalai Lama arriva a dire persino che “il vostro nemico è il vostro supremo maestro”.

Si tratta certamente di insegnamenti molto ardui da mettere in pratica. Ci aiutano però a capire alcune cose importanti:

  • L’amore per il prossimo (e, in particolare, per i nemici) non è semplicemente un precetto, è soprattutto un aiuto ad accrescere la felicità nostra e degli altri o, almeno, a ridurre l’infelicità nel mondo;
  • Le parole non bastano. Qui si parla della meditazione necessaria a raggiungere la pace interiore. Noi potremmo dire che è necessaria la preghiera per metterci in contatto con Gesù Cristo che fu il primo ad amare i nemici e a non reagire negativamente alle offese;
  • Dio non fa differenza di persone. In ogni religione (e persino tra gli atei) vi può essere chi è guidato dalla luce dello Spirito che, come dice il Vangelo, è come il vento che “soffia dove vuole e ne senti la voce, ma non sai da dove viene né dove va” (Gv 3, 8).

 

 

LA DOMENICA...
Per essere informato degli ultimi articoli, iscriviti: