I NOSTRI SACERDOTI

da web master  -  23 Febbraio 2014, 11:26

In questa pagina si possono vedere in ordine cronologico dal 1911 i parroci che si sono succeduti nella cura e gestione della nostra Parrocchia.

 

Mons. DONATO PERLI (dal 1911 al 1937)

Nasce ad Andalo il 17 febbraio 1861, ordinato sacerdote il 5 luglio 1885, diviene cooperatore a Calavino, poi curato e parroco a Vezzano.

Arriva a Tione nel 1911, dove la sua figura di servo di Dio e del popolo difficilmente può trovare altri paragoni. La sua attività pastorale ed umanitaria per il paese di Tione è molto intensa: benedice il nuovo asilo infantile di Tione nel 1912, è promotore della realizzazione del primo Ricreatorio per ragazzi, costruito nel 1913, è impegnato nel Comitato per l'erezione dell'Ospedale di Tione di cui benedice la prima pietra nel 1925; erige – con la collaborazione attiva di tutta la comunità – la cappella dedicata alla Vergine Addolorata costruita alla “Salavra” a seguito di un voto fatto dai tionesi nel 1916 per essere risparmiati dalla guerra del 1914-1918; sostiene la costruzione della cappella dell'ospedale di Tione nel 1932.

Nell'anno 1937 se ne va da Tione e si ritira a Tavernaro-Cognola fino al 1942. Da questa data fino al 1946 lo troviamo a Ceniga. Ammalato, ritorna per sua volontà a Tione nel 1946 per essere ricoverato nell'ospedale da lui voluto. Qui muore dopo un mese, il 15 maggio 1946 e viene seppellito nella cappella del cimitero di Tione, per suo desiderio.

 

DON GIOVANNI ZUECH (dal 1938 al 1948)

Nato l'8 gennaio 1890 e ordinato sacerdote il 6 luglio 1913, esercita il suo ministero a Cles, Trento (parrocchia del Duomo) e Spormaggiore. Nel 1938 è nominato parroco a Tione. Uomo buono, è ricordato tra l'altro per l'amorevole cura con la quale attendeva i suoi parrocchiani sulla porta della chiesa. Vero “buon pastore” don Giovanni Zuech, fu degno successore di mons. Donato Perli per lo zelo e la tenacia, ma non altrettanto fortunato. Si spense prematuramente a Tione il 5 dicembre 1947.

 

Mons. SEVERINO DEMATTE’ (dal 1948 al 1957)

Nato a Vigolo Vattaro il 11/02/1888 e ordinato sacerdote il 6/7/1913, è stato cooperatore a Lavarone e curato a Laste Basse, donde seguì il suo popolo profugo in Moravia. Dopo esser stato parroco a Valsorda, Casteltesino, Calliano e Pieve di Ledro, viene nominato parroco a Tione nell'anno 1948, dove rimane fino al 1957, anno della sua morte.

Nel periodo di permanenza nel nostro paese – nel 1953 - costruisce il Cinema Dolomiti per le proiezioni di film per ragazzi e famiglie.

 

DON BRUNO BOMBARDELLI (DAL 1958 AL 1970)

Nato a Drena nel 1905, continua l'attività pastorale di don Demattè, in fraternità e armonia con la popolazione; presta servizio all'ospedale, alle scuole medie e commerciali, dà inizio alla celebrazione domenicale estiva della Santa Messa alla Madonna del Mont, è assistente spirituale dell'Azione Cattolica, molto viva a Tione in quegli anni, e delle ACLI. Si dedica alla vita di Oratorio con proiezione di film nelle giornate festive e, con la presenza dei cappellani don Marco Deflorian e don Francesco Micheli inizia (anno 1961) il primo Campeggio alla Madonna del Mont per i ragazzi, come prolungamento estivo delle attività parrocchiali. Muore a Castione (Brentonico) il 22 febbraio 1980.

 

DON RENZO AGOSTINI (dal 1970 al 1981)

Nasce a Trento il 3 settembre 1924 e muore il 19 gennaio 2005. Don Renzo Agostini si trova a Tione negli anni '70, in cui la Chiesa promuove il rinnovamento nello spirito del Concilio Vaticano II. È sua l'iniziativa della Missione al Popolo del 1974 sul tema della “Verifica della fede” nella comunità, in concomitanza con la celebrazione del 50° anniversario dell'erezione della struttura alla Madonna del Mont. Durante la sua permanenza viene ristrutturata la Chiesetta di San Vigilio a Vat, luogo dove la tradizione vuole abbia sostato il corpo di San Vigilio. Iniziano in questo periodo le prime esperienze della nuova Pastorale nella Chiesa: diventano catechiste le mamme, si formano i gruppi di catechesi dei ragazzi secondo le classi, prende avvio il primo Consiglio Pastorale parrocchiale e decanale. Con la collaborazione del cappellano don Renato Tamanini si rinsaldano i precedenti tentativi di animazione dei gruppi adolescenti e giovani, e viene fatto uno studio impegnato sulla situazione del mondo della terza età, e impostata una pastorale in questo settore.

 

DON CATULLO ANTOLINI (dal 1981 al 1982)

Nato a Tione il 1° agosto 1923 e morto a Trento il 4 giugno 1998. Prete militare in pensione, per sopravvenute difficoltà nell'avvicendamento è nominato amministratore apostolico in attesa del nuovo parroco.

 

DON ALESSANDRO LUTTERI (dal 1982 al 2004)

Nell'ottobre 1982 arriva a Tione don Alessandro (Sandro) Lutteri, nato a Riva del Garda l'1 giugno 1938, già cappellano a Predazzo e a Storo, e parroco per nove anni a Rovereto. Con lui inizia un tempo di apertura a 360 gradi verso il mondo delle povertà e del sociale, un'intensa attenzione all'aspetto liturgico delle celebrazioni, l'annuncio del Vangelo rivolto non solo ai ragazzi, ma anche agli adulti. Durante la sua permanenza nascono nel 1993 i Centri di Ascolto nelle case, frutto della Missione al Popolo tenuta in decanato; si celebra intensamente, sempre a livello decanale, la “Peregrinatio Martyrum” nel 1600° anniversario della morte di Sisinio, Martirio e Alessandro, collaboratori di S. Vigilio nell'evangelizzazione della nostra diocesi. Nel 1999 si festeggia con grande partecipazione da parte della comunità il 75° anniversario dell'erezione della Madonna del Mont. Sotto il suo stimolo nel 1996 si organizza la Festa del Volontariato, espressione dell'impegno e sensibilità di oltre 40 associazioni di volontariato del territorio, e nel 1993 la Festa dei Popoli, con il coinvolgimento di immigrati di circa 15 nazionalità diverse. Con lui rinasce il Bollettino Parrocchiale, ricco strumento semestrale di informazione e comunione, che viene inviato a tutte le famiglie della parrocchia.

Durante la sua permanenza viene rinnovata la struttura del Campeggio, aumentandone la disponibilità-letti e aggiornandola alle normative di sicurezza vigente. Viene rifatto totalmente l'interno della chiesa, che viene così a scoprire preziosi gioielli artistici, e infine si realizza, nel prato accanto alla canonica, il Nuovo Oratorio, costruzione indispensabile sia per la comunità tionese, che per il decanato e la zona pastorale, di cui ormai Tione è diventato centro. Nell'estate del 2004 viene trasferito a Mezzolombardo.

 

DON OLIVO ROCCHETTI (dal 2004 al 2013)

È nato a Pedemonte (VI) il 23 settembre 1938, ordinato a Trento il 27.06.1965, cooperatore a Mori dal 1965 al 1967, prefetto in Seminario dal 1967 al 1971, cooperatore a Milano, parrocchia Tre Santi Martiri Anauniesi dal 1971 al 1974, parroco a Lavis dal 1974 al 1980, parroco a Fiera di Primiero dal 1980 al 1990, parroco a Mezzolombardo dal 1990 al 2004, è stato parroco a Tione di Trento dal 2004 al 29/09/2013

 

DON FERDINANDO MURARI (dal 2013 )

È nato a Cologna Veneta (VR) il 28 ottobre 1948, ordinato sacerdote il 19 aprile 1976. Dal 13 ottobre 2013 parroco e decano di Tione di Trento e delegato vescovile per la Zona pastorale delle Giudicarie. Dal 01 ottobre 2014 è stata assegnata alla cura pastorale di don Ferdinando anche l' Unità Pastorale della "Madonna del Lares", comprendente le parrocchie di Bolbeno, Zuclo, Saone, Ragoli, Preore e Montagne.

 

 

I NOSTRI SACERDOTI